Melania Ceccarelli è un’autrice Stradescritte

scelta uno

Descrizione

Melania Ceccarelli è nata a Pisa nel 1965, si è laureata in Scienze Politiche ed ha subito iniziato a lavorare in una cooperativa sociale occupandosi di ragazzi a rischio e alta marginalità.

Ha iniziato a scrivere sul serio di ritorno dal Brasile, per il bisogno di non dimenticare i dettagli di quell’esperienza così importante; in seguito perché era congeniale al suo nuovo modo di vivere meno in prima linea. Ha aperto un blog, erano i tempi eroici di Splinder, ha avuto la sfortuna di vincere un concorso di paese che l’ha convinta di essere brava, che ce la poteva fare. Per di più nel 2010 ha mandato l’incipit del suo romanzo sul Brasile a La Gettoniera, una iniziativa del bollettino online Vibrisse, curato da Giulio Mozzi che si offriva di pubblicare testi di emeriti sconosciuti se solo gli fossero piaciuti. L’incipit di “Sebastiano e il mare” fu uno dei cinque pubblicati.

Da allora non ha proprio potuto fare altro che continuare a scrivere. Ha partecipato alla Bottega di narrazione dell’editore Laurana, sempre con Giulio Mozzi e Gabriele Dadati, durante la quale ha scritto la maggior parte di un romanzo che è piaciuto anche a Stradescritte.

Dettagli

Back to top